Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):359-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):359-64

lingua: Inglese

Gestione diagnostica e terapeutica della gravidanza ectopica da cicatrice da taglio cesareo. Un caso clinico

Kalogiannidis I., Petousis S., Margioula-Siarkou C., Tsaridis E., Prapas N.

Fourth Department of Obstetrics and Gynecology, Aristotle University of Thessaloniki, Thessaloniki, Greece


PDF  


La gravidanza su cicatrice da taglio cesareo è un evento raro di gravidanza ectopica in cui l’embrione è impiantato nel miometrio della cicatrice di una precedente sezione da Cesareo (caesarean section, CS). Descriviamo la gestione diagnostica e terapeutica di una gravidanza al primo trimestre su cicatrice da cesareo. Una donna di 38 anni si è presentata alla settima settimana di amenorrea. L’ultrasonografia ha rivelato un sacco gestazionale localizzato sulla parete uterina anteriore. È stato identificato un feto con attività cardiaca positiva di 7 settimane (w) e 3 giorni (d) di gestazione. La cavità uterina ed il canale endocervicale si mostravano vuoti ed il tessuto tromboblastico risultava circondato di miometrio sano. È stata fatta una diagnosi di gravidanza ectopica su cicatrice da CS. Sebbene i livelli di β-hCG al momento della diagnosi fossero alti, la diagnosi precoce (7 w+3 d) ci ha indotti a trattare la gravidanza in senso conservativo. È stata effettuata un’iniezione intramuscolo di 65 mg (1 mg/kg) di methotrexate (MTX) a 7 settimane e 4 giorni. Una settimana dopo, gli esami hanno rivelato una riduzione dei livelli di β-hCG (8 w+3 d). Comunque, alla fine della settimana successiva (9 w+4 d), la β-hCG è aumentata nuovamente. L’apparente fallimento dell’approccio conservativo ha cambiato la nostra gestione in favore di un intervento chirurgico di rimozione del sacco gestazionale a 9 settimane e 5 giorni. L’esame istopatologico ha confermato la gravidanza ectopica. Cinque settimane dopo, i livelli di β-hCG erano nulli. Malgrado il grande numero di possibilità di trattamento medico e chirurgico, non è stato ancora raggiunto un accordo su come trattare casi simili. In ogni caso il trattamento conservativo può condurre a un fallimento, mentre la laparotomia è una metodo terapeutico definito. Dunque, la valutazione persistente del paziente è un’alta priorità nel caso di un approccio terapeutico conservativo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail