Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2):141-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2):141-6

 CASI CLINICI

Frattura navicolare da stress e adattamento nell’allenamento. Caso clinico nell’ambito della ginnastica ad alto livello

Chen H. 1, Schöffl V. 2, Liu S. 3, Huang Y. 3, Zhang P. 3

1 Sports Health and Rehabilitation Research Center, National Institute for Sport Science, Beijing, China
2 Department of Sportorthopaedics, Shoulder and Ellbowsurgery, Klinikum Bamberg and Department of Trauma Surgery FAU Erlangen-Nuremberg, Germany
3 Gymnastic Center, State Sport General Administration, Beijing, China

L’obiettivo di questo studio era di riportare le evidenze che enfatizzano il ruolo della riabilitazione e dell’adattamento, e di trovare più strategie che possano offrire il trattamento ottimale negli atleti ad elevato livello agonistico. Si tratta di un caso clinico relativo ad un ginnasta esperto ad alto livello agonistico con una frattura navicolare destra da stress dopo allenamento al cavallo con maniglie. Dopo la diagnosi e un periodo riabilitativo di circa cinque mesi, l’atleta era soddisfatto della funzione recuperata del piede ed ha potuto riprendere il programma di allenamento regolare. Dopo circa cinque mesi, l’atleta poté riprendere completamente l’allenamento quotidiano e ritornò con successo alle competizioni alla fine di Aprile 2006. Dopo la riabilitazione, l’atleta vinse numerose medaglie d’oro in competizioni a livello mondiale. L’atleta è stato seguito nella squadra nazionale fino ad oggi. Questo caso evidenzia come la riabilitazione conservativa e la capacità di adattamento naturale degli atleti giochino un ruolo importante negli sport a livello agonistico; sebbene le lesioni negli atleti siano importanti, è fondamentale bilanciare gli effetti negativi dei trauma sportivi con i numerosi vantaggi in termini sociali, psicologici e di salute di un serio impegno sportivo.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina