Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2):129-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Aprile;170(2):129-34

lingua: Italiano

Le terapie dell’eiaculazione precoce: studio sperimentale randomizzato controllato escitalopram verso terapia cognitivo comportamentale

Sanzovo S. 1, Prior M. 1, Bianchin G.L. 1, Rosso Ç, C. 2,3, Furlan P. M. 4

1 Dipartimento di Salute Mentale, Montebelluna, Treviso, Italia
² Dipartimento Medico Psichiatrico, Clinica San Giuseppe, Gruppo Policlinico di Monza
Monza, Italia
3 Società Italiana di Sessuologia e Psicopatologia Sessuale, Torino, Italia
4 Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale A.O.U. S. Luigi Gonzaga, ASL TO 3, Università degli Studi di Torino, Torino, Italia


PDF  


Obiettivo. L’eiaculazione precoce (EP) è descritta nel 46% dei maschi, e suscita problematiche diagnostiche, cliniche e terapeutiche. In questo studio prendiamo in considerazione più trattamenti cercando di individuarne il più efficace.
Metodi. Abbiamo comparato tre terapie per l’EP: farmacologica, psicoterapeutica e combinata. Abbiamo usato l’ Arizona Sexual Inventory (ASEX) per valutare sia l’impatto dell’EP nella vita sessuale dei pazienti sia i progressi della terapia.
Risultati. Tutte le terapie proposte sono risultate utili nel trattamento dell’EP, ma la terapia combinata è più efficace della farmacoterapia da sola, che a sua volta è più efficace della sola psicoterapia.
Conclusione. L’EP è un problema sentito nei nostri pazienti. Dobbiamo dargli maggiore considerazione. Ma abbiamo anche i mezzi per trattarlo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail