Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):59-62

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):59-62

 CASI CLINICI

La valutazione del trauma dentario nella pratica medico-legale:II Cl. di Ellis

Volpe F.

Libero professionista, Polla, Salerno, Italia

L’autore propone un caso clinico relativo alla valutazione del danno , nell’ ambito di una consulenza tecnica d’ufficio (CTU), di una frattura coronale smalto-dentina (II cl. di Ellis)dell’incisivo centrale sup. sx (21) e di quello dx (11)conseguente a trauma da caduta.
Sono state evidenziate le varie fasi che caratterizzano la stesura della perizia, la modalità di quantificazione risarcitoria, la valutazione risarcitoria del danno e l’individuazione del nesso di causalità. L’incarico del consulente tecnico d’ufficio, anche in campo odontoiatrico, è volto all’esame dei fatti, al riconoscimento del danno, qualora sussistente, alla sua valutazione e alla correlazione con l’evento scatenante, senza per altro entrare nel merito dell’attribuzione di qualsiasi responsabilità alle parti;infatti, è compito dell’autorità giudicante giungere ad un pieno convincimento, per un sereno giudizio, confortato dal parere esclusivamente tecnico del consulente tecnico d’ufficio.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina