Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):47-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):47-52

lingua: Inglese

Le alterazioni degli ormoni anabolici e catabolici dopo l’esercizio aerobico in studenti atleti

Pourvaghar M. J., Shahsavar A. R.

1 Department of Physical Education, University of Kashan, Kashan, Iran
2 Department of Physical Education, University of Payame Noor (PNU), Iran


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di valutare l’effetto del test incrementale di corsa continua sui cambiamenti dei livelli sierici di testosterone e cortisolo.
Metodi. Con l’approvazione del Comitato Etico, 13 studenti atleti di sesso maschile sono stati selezionati (peso 70,18±4,4 kg, età 20,17±2,4 anni, altezza 1,80±0,33 m, VO2max 58,11±3,21 ml kg-1 min-1; medie ± SD). I partecipanti erano allenati secondo il programma incrementale di corsa continua con una certa frequenza cardiaca per due mesi (16 sessioni). Per determinare il livello sierico di cortisolo e di testosterone, I campioni di sangue sono stati prelevati due volte, una volta 24 prima della prima sessione di allenamento e una volta 24 ore dopo le 16 sessioni. Quindi, il “12-minute running-walking test” è stato utilizzato per misurare il consumo massimale di ossigeno (VO2max).
Risultati. Non sono state rilevate differenze statisticamente significative tra i livelli di testosterone e di cortisolo secreti prima e dopo il test.
Conclusioni. La risposta ormonale all’esercizio sembrerebbe essere dipendente da diversi fattori tra cui l’intensità, la durata e la modalità di esercizio, oltre allo stato di allenamento del soggetto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail