Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):33-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Febbraio;170(1):33-9

 ARTICOLI ORIGINALI

Gli effetti dell’ingestione di sodio bicarbonate sul “tethered treadmill running” massimale

Mc Naughton L. R., Siegler J. C. , Keatley S., Hillman A.

1 Applied Physiology Laboratory, University of Hull, Hull, UK
2 School of Health Science, Bond University, Queensland Australia, Australia

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di analizzare gli effetti del bicarbonato sullo sprint “tethered treadmill” ripetuto. Otto maschi con le seguenti caratteristiche fisiche (Media±DS: età 25,1±4,2 anni; altezza 177,5±7,1 cm; peso corporeo 73,3±8,9 kg) si sono sottoposti ai test in un periodo di sette giorni.
Metodi. Ciascun soggetto si è sottoposto a due sessioni di test (Placebo – P e Sperimentale - S) su un tapis roulant non-motorizzato. I soggetti hanno fatto uno sprint per 30 s seguito da 180 s di recupero passivo e hanno ripetuto la prova tre volte. Il test P prevedeva l’assunzione di 0,045 g NaCl in 500 ml di acqua aromatizzata in 60 min, mentre il test S consisteva nell’assunzione con le stesse modalità di 0,3 g NaHCO3.kg-1 peso corporeo. I campioni di sangue venivano prelevati prima del’ingestione, prima dell’esercizio, e al termine di ciascun minuto dopo ciascuna sessione di sprint.
Risultati. La distanza complessiva percorsa nel gruppo del bicarbonato nei 90 s di attività era significativamente (P<0,05) superiore (409,1±27,6 m) a quella percorsa nel gruppo placebo (375,4±29,9 m). Dopo l’ingestione del sodio bicarbonato, il pH era significativamente superiore nel gruppo S rispetto al gruppo P (P<0,05).
Conclusioni. L’assunzione di sodio bicarbonato aumenta significativamente il “tethered treadmill running” grazie al tamponamento degli ioni idrogeno prodotti durante la glicolisi anaerobia.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina