Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 Giugno;169(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 Giugno;169(3):83-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 Giugno;169(3):83-9

 ARTICOLI ORIGINALI

Correlazione tra l’epcidina e l’assorbimento del ferro in pazienti sottoposti a emodialisi

Valverde S. 1, Mennella G. 2, Trabuio E. 1, Spinello M. 1, Antico F. 1, Favaro P. 1, Urso M. 2, Fassina P. 3, Munaretto G. 2, Gessoni G. 1-3

1 Laboratory Medicine Service, Chioggia Civil Hospital, Chioggia, Venice, Italy
2 Nephrology and Hemodialysis Units, Chioggia Civil Hospital, Chioggia, Venice, Italy
3 Transfusional Service, Chioggia Civil Hospital, Chioggia, Venice, Italy

Obiettivo. L’epcidina, un peptide la cui sintesi epatica è indotta dal sovraccarico marziale e dalla flogosi, è uno dei principali regolatori dell’omeostasi del metabolismo del ferro. Infatti, l’epcidina è in grado di inibire l’assorbimento del ferro a livello intestinale così come la ricaptazione dello ione dai monociti. Una inadeguata sovraespressione dell’epcidina appare associata allo sviluppo di anemia.
Metodi. Abbiamo studiato l’associazione tra i livelli ematici di pro-epcidina e vari parametri di laboratorio utilizzati per la valutazione della anemia in 61 pazienti emodializzati. La pro-epcidina è stata dosata utilizzando un kit immunometrico commerciale, i parametri relativi al metabolismo marziale, agli RBC e ai reticolociti sono stati valutati utilizzando le analizi effettuate routinariamente nel nostro laboratorio su analizzatori automatizzati.
Risultati. Abbiamo osservato una sostanziale mancanza di correlazione tra i livelli ematici di pro-epcidina e i classici parametri utilizzati per lo studio del metabolismo marziale. Abbiamo osservato una debole correlazione negativa tra pro-epcidina e conta reticolocitaria, Hb, RBC e Ht. Nella nostra esperienza, negli emodializzati, la concentrazione ematica di pro-epcidina non appare correlata con il carico marziale sistemico.
Conclusioni. Tuttavia, vista la correlazione negativa osservata tra pro-epcidina e conta di reticolo citi e RBC, la riduzione della concentrazione di pro-epcidina circolante potrebbe avere effetti positivi sulla eritropoiesi in questo subset di pazienti.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina