Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2009 Dicembre;168(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2009 Dicember;168(6):369-72

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2009 Dicember;168(6):369-72

lingua: Inglese

Influenza del trattamento contro il carcinoma della mammella nelle attività quotidiane

Pereira De Godoy J. M. 1, Da Silva S. H. 2, De Fátima Guerreiro Godoy M. 3

1 Adjunct Professor of the Cardiology and Cardiovascular Surgery Department and professor of the post graduation course of Medicine School of São Jose do Rio Preto-FAMERP, Brazil
2 Professor of the Further Education College in Catanduva-Brazil
3 Occupational therapist professor of the post graduation course on lymphedema rehabilitation in Medicine School of São Jose do Rio Preto-FAMERP, Brazil


PDF  ESTRATTI


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di valutare l’effetto del trattamento del carcinoma della mammella sulla vita di tutti i giorni delle donne affette da questa patologia.
Metodi. Le attività domestiche delle pazienti affette da carcinoma della mammella sono state confrontate prima e dopo l’intervento chirurgico di mastectomia. Le partecipanti, come criterio di inclusione allo studio, sono state sottoposte ad intervento chirurgico per carcinoma della mammella con linfadenectomia ascellare. Il periodo dello studio era compreso tra Luglio e Dicembre 2005. Le variabili analizzate sono state: le pulizie di casa, lavare e stirare i vestiti, aver cura di piante e di animali, preparare i pasti, fare shopping, andare in banca, guidare, prendersi cura dei bambini e prendere i mezzi pubblici di trasporto. Inoltre, è stata valutata la necessità di adattamento alle limitazioni e di accettazione dell’aiuto da parte di altre persone. Dal punto di vista dell’analisi statistica, le percentuali e il test esatto di Fisher sono stati utilizzati considerando accettabile un errore alfa di 0,05.
Risultati. Complessivamente, 89 donne con un’età media di 54,8±11,7 anni hanno partecipato allo studio. Le pulizie di casa, lavare e stirare i vestiti, preparare i pasti, lo shopping, guidare, prendersi cura dei bambini, prendere i mezzi pubblici di trasporto e la necessità di adattamento alle nuove abitudini, oltre a ricevere aiuto da altre persone sono tutte variabili che sono cambiate significativamente dopo l’intervento chirurgico.
Conclusioni. Alcune attività quotidiane erano alterate nel periodo successivo all’intervento chirurgico per carcinoma della mammella, causando limitazioni nella vita quotidiana di queste donne, con importanti menomazioni fisiche ed isolamento sociale.

inizio pagina