Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 August;167(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 August;167(4):135-42

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 August;167(4):135-42

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Confronto tra sit-and-reach test e V sit-and-reach test in giovani adulti

López-Miñarro P. A. 1, Sáinz De Baranda P. 2, Rodríguez-García P. L. 1, Yuste J. L. 1

1 Department of Physical Education University of Murcia, Spain
2 Department of Health Sciences and Sports Catholic University of San Antonio, Murcia, Spain


PDF  


Obiettivo. Il V sit-and-reach test è stato proposto come alternativa al classico sit-and-reach test poiché è necessario solo un metro lineare e la sua consistenza intraclasse interna e le misure di criterio per la flessibilità degli ischiocrurali sono alte. Comunque, poiché non viene utilizzata la cassa di misurazione del sit-and-reach test nel V sit-and-reach test e la posizione delle anche è differente rispetto al sit-and-reach test, le posture della colonna vertebrale e del bacino possono essere diverse nei due tests e possono influenzare la validità dello score e di criterio.
Metodi. Centodue uomini e 96 donne giovani adulti sono state sottoposti a tre trials per il sit-and-reach test (SR), V sit-and-reach test (VSR) e test di sollevamento passivo della gamba tesa (PSLR) (gamba sinistra e destra) in ordine casuale. Quando il soggetto raggiungeva la massima posizione in avanti, venivano misurati il comfort (scala analogica visiva), lo score (ACUFLEX I Flexibility tester), le posture del rachide toracico, lombare e il tilt pelvico (con un inclinometro).
Risultati. Il VSR ha mostrato una maggior flessione della colonna vertebrale e un maggior tilt anteriore pelvico ma un minor score rispetto a SR (p<0,01), mentre non sono state trovate differenze in termini di comfort. La validità per gli ischiocrurali per il sit-and-reach test è stata leggermente più alta (r=0,56-0,74) rispetto a VSR (r=0,53-0,65) sia negli uomini che nelle donne.
Conclusioni. Il sit-and-reach test è un test preferibile rispetto al VSR come misura della flessibilità tendinea in giovani adulti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail