Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 June;164(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 June;164(3):141-53

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 June;164(3):141-53

lingua: Italiano

Attività solare e emergenze vascolari

Conforti M. 1, Comelli S. 1, Melloni C. 2, Merlo M. 2, Scovazzi P. 1, Maselli M. 1, Casella F. 1, Guiot C. 3, Rispoli P. 1

1 Department of Medicine and Surgery, University of Turin, Postgraduate School of Vascular Surgery, University Vascular Surgery Unit, Turin, Italy;
2 S. Giovanni Battista Hospital, Hospital Unit of Vascular Surgery Unit, Turin, Italy;
3 Lecturer of Matematics and Statistics, Department of Neurosciences, University of Turin, Turin, Italy


PDF  


Obiettivo. Un gran numero di autori in tutto il mondo hanno studiato la possibile incidenza di diversi fattori climatici o meteorologici sulla salute umana, in particolare sugli eventi ischemici; con il nostro studio tentiamo di dimostrare l’esistenza di una relazione tra l’attività solare (campi solari e attività geomagnetica), le stagioni e gli accidenti vascolari acuti più frequenti: rottura spontanea di un aneurisma dell’aorta addominale infrarenale e l’ischemia acuta degli arti.
Metodi. Abbiamo preso in considerazione la correlazione tra l’attività solare (espressa come macchie solari e attività geomagnetica) e le patologie vascolari acute (eseguendo un’analisi retrospettiva di tutti gli interventi chirurgici effettuati per rottura di un aneurisma dell’aorta addominale e per ischemia acuta degli arti nel periodo compreso tra il 1992 e il 1996). La dipendenza stagionale della patologia coronarica su base ischemica è ben nota, mentre l’influenza delle stagioni su altri distretti vascolari è stata studiata meno attentamente, spesso con risultati discordanti.
Risultati. Abbiamo evidenziato una dipendenza stagionale statisticamente significativa della frequenza di rottura degli aneurismi e dell’ischemia acuta degli arti: in particolare, le rotture di aneurisma sono più frequenti nel secondo quarto rispetto alle ischemie, mentre accade l’opposto nel terzo quarto. Infine, abbiamo osservato una correlazione inversa tra macchie solari e ischemie.
Conclusioni. Probabilmente esiste una correlazione tra certi eventi patologici vascolari, tra i più drammatici e pericolosi per la vita, e la presenza di attività solare più o meno intensa; la sua dimostrazione può far emergere interessanti scenari di future ricerche che porteranno a risultati che attualmente non possono essere previsti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail