Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3):119-21

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3):119-21

lingua: Inglese

Eventi trombotici e cancro: non solo segni paraneoplastici. Descrizione di un caso

Niglio A. 1, Di Micco P. 1, Chirico G. 1, Di Giuseppe D. 1, Russo F. 1, De Vita F. 2, Torella R. 1

1 Department of Geriatrics, Gerontology and Metabolism Diseases, Division of General Medicine;
2 Division of Oncology, Second University of Naples, Naples, Italy


PDF  


Viene riportato un caso clinico di trombosi venosa profonda della vena poplitea della gamba destra manifestantesi come segno «paraneoplastico» di cancro del polmone in un paziente di sesso maschile di 56 anni. La trombosi venosa profonda è stata trattata con eparina non frazionata e risolta, ma il monitoraggio dei marcatori trombofilici del paziente rivelò ancora un’elevata produzione di trombina in assenza di altre cause genetiche e/o acquisite di rischio trombotico. Il cancro polmonare era infatti in stato localmente avanzato (T3N0M0). Un trattamento polichemioterapico è stato intrapreso con carboplatino e gemcitabina. Il caso riportato suggerisce la presenza di uno stato trombofilico presente durante la malattia neoplastica che può determinare eventi trombotici precoci e/o tardivi nella storia naturale della malattia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail