Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3):109-11

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 June;161(3):109-11

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Inibitori della COX-2 in allergologia

Nifosì G.

U.O. Medicina Interna, Azienda Ospedaliera «Gravina» - Caltagirone (CT)


PDF  


Obiettivo. Le reazioni pseudoallergiche da acido acetilsalicilico e farmaci anti-infiammatori non-steroidei riconoscono una patogenesi extraimmunologica per l’inibizione della cicloossigenasi-1, mentre gli effetti terapeutici di questi farmaci sono dovuti esclusivamente all’inibizione della cicloossigenasi-2. Paracetamolo e codeina rappresentano i classici farmaci alternativi impiegati nei pazienti ipersensibili. Scopo del presente lavoro è la verifica dell’efficacia e della tollerabilità degli inibitori selettivi della cicloossigenasi-2 in un gruppo di pazienti con intolleranza all’aspirina.
Metodi. In 18 pazienti affetti da patologia reumatica ed intolleranti ad ASA, la somministrazione di Celecoxib e Rofecoxib per via orale a dosaggio crescente è stata ben tollerata e non ha determinato eventi avversi significativi.
Risultati. Recenti evidenze hanno permesso di chiarire che nei pazienti aspirina-intolleranti vi è una preferenziale attivazione della via della cicloossigenasi-1 e che pertanto farmaci inibitori selettivi della cicloossigenasi-2 possono rappresentare una valida alternativa terapeutica.
Conclusioni. L’uso pertanto di tali farmaci rappresenta un’alternativa terapeutica che consente di prevenire pericolose reazioni indesiderate.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail