Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 Febbraio;161(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 Febbraio;161(1):41-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI SPECIALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 Febbraio;161(1):41-5

lingua: Italiano

La morte del Crocifisso: quali certezze cliniche?

Delvecchio G.

Ospedali Riuniti Bergamo


PDF  


Duemila anni fa un Uomo veniva giustiziato mediante crocifissione pubblica. Da allora la morte del Crocifisso è stata analizzata come un evento teologico che riguarda la fede dei credente e come evento naturalistico che interessa ancora oggi i medici.
Dal punto di vista naturalistico le cause immediate di morte dei Crocifisso sono solo passibili di difficoltose interpretazioni sulla scorta delle lacunose informazioni disponibili. Per l’irriproducibilità dell’evento e per la mancanza di osservazioni cliniche, tanatologiche e medico-legali relative ad eventi similari storicamente e scientificamente documentate e applicabili per analogia. Il limite di molte interpretazioni è stato evidenziato ancora recentemente.
Al riguardo, questa nota vuol essere un contributo per una discussione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail