Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2001 Dicembre;160(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2001 Dicembre;160(6):199-203

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2001 Dicembre;160(6):199-203

 CASI CLINICI

Utilizzo di una preparazione a base di acido usnico e zinco solfato nel trattamento delle vaginiti
e vaginosi batteriche

Putricelli R., Zito M., Guatta Cescone P., Bongiolatti M.

Azienda Ospedaliera «S. Antonio Abate», Gallarate - Milano, Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia

Obiettivo. Scopo del presente studio è stato valutare l’efficacia di un prodotto utilizzato per il trattamento delle vaginiti e vaginosi batteriche a base di solfato di zinco, in associazione all’acido usnico.
Metodi. Sono state studiate 20 pazienti in età fertile di età compresa tra i 18 e i 50 anni, sessualmente attive con diagnosi di vaginite da batteri posta mediante prelievo vaginale. Lo studio ha previsto un trattamento con acido usnico e zinco solfato in ovuli (Zeta N, Bergamon Italia): un ovulo a giorni alterni per 10 giorni. È stata valutata la compliance attraverso la raccolta di una scheda a risposte multiple compilata dalla paziente.
Risultati. Vi è stata risoluzione completa di tutti i casi (n=16) di infezione da Gardnerella vaginalis e batteriche miste: per quanto riguarda invece le infezioni batteriche associate a Candida albicans (3 casi) si sono avuti 2 casi di remissione completa. Non si è avuta risoluzione nell’unico caso di infezione batterica associato a Trichomonas.
Conclusioni. In conclusione, si può affermare che la terapia con Zeta N risulti efficace soprattutto nel trattamento delle forme batteriche non associate a miceti o protozoi.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina