Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1):29-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

NOTE DI TERAPIA  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1):29-34

lingua: Italiano

Verifica microbiologica dell’attività microbicida e microbiostatica del fenossietanolo

Minerva A.

Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione - Caserta, Immunoematologia e Servizio Trasfusionale


PDF  


Abbiamo condotto una serie di ricerche volte a verificare la sensibilità dei principali microrganismi patogeni al fenossietanolo, in termini di attività sia battericida sia batteriostatica. I risultati delle nostre ricerche dimostrano come il fenossietanolo sia attivo su molti dei microrganismi patogeni responsabili di infezione della cute ustionata (p. es.: Pseudomonas aeruginosa), delle ferite cutanee e delle piaghe da decubito. Inoltre, la vicinanza dei valori delle MIC e MBC suggerisce come il composto agisca probabilmente sulla membrana cellulare, alterandone la permeabilità e compromettendo l’integrità strutturale del microrganismo. Composti con un simile meccanismo di azione hanno una bassa probabilità di determinare l’insorgenza di microrganismi resistenti, e rende ragione dell’osservazione che l’attività del fenossietanolo è — sia in termini quantitativi sia qualitativi — sostanzialmente sovrapponibile a quella osservata già da molti anni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail