Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1999 Dicembre;158(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1999 Dicembre;158(6):197-200

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1999 Dicembre;158(6):197-200

 ARTICOLI ORIGINALI

Impiego di Fitostimoline fiale in odontoiatria

Angeli M. E.

Istituto per la Sicurezza Dentale, Repubblica di S. Marino, Divisione di Odontoiatria

Obiettivo. La specialità medicinale Fitostimoline fiale è disponibile da molti anni per il trattamento delle parodontopatie e dei processi distrofici alveolo-gengivali, come pure di lesioni ulcero-distrofiche cutanee e — più in generale — di tutti i processi di guarigione e cicatrizzazione a lenta evoluzione. Scopo di questa ricerca è stato di confermare l’efficacia terapeutica di Fitostimoline in parodontopatie di varia origine, impiegando un articolato schema di trattamento, basato sulla somministrazione sia locale che sistemica.
Metodi. Quaranta pazienti ambulatoriali portatori di parodontopatie infiammatorie o miste sono stati trattati con Fitostimoline per un totale di 10 settimane; l’attività terapeutica del preparato è stata valutata in base al punteggio sintomatologico totale (PST) ed al riscontro istologico delle zone gengivali interessate.
Risultati e conclusioni. I risultati dello studio hanno confermato sul piano clinico e tissutale l’efficacia terapeutica del trattamento con Fitostimoline in questo tipo di patologia.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina