Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2013 Marzo;59(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2013 Marzo;59(1):25-39

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  AGGIORNAMENTI IN GASTROENTEROLOGIA


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2013 Marzo;59(1):25-39

lingua: Inglese

Trattamento endoscopico della displasia nell’esofago di Barrett e tumore esofageo precoce

Amick A., Komanduri S.

Division of Gastroenterology and Hepatology, Northwestern University, Feinberg School of Medicine, Chicago, IL, USA


PDF  ESTRATTI


L’ultimo decennio ha assistito alla trasformazione della gestione endoscopica della displasia associata ad esofago di Barrett, dalla semplice sorveglianza all’eradicazione terapeutica tissutale. L’approccio combinato di resezione endoscopica della mucosa e tecniche ablative ha dimostrato di essere sicuro ed efficace. Questa strategia offre un’alternativa più conveniente e più sicura rispetto all’esofagectomia per i pazienti con displasia di grado elevato. Nonostante la sua sicurezza ed efficacia, restano aperte molte problematiche per quanto riguarda la durata, le complicanze e il rischio di stratificazione per i pazienti sottoposti a terapia endoscopica. Tuttavia, la terapia endoscopica rappresenta un’arma sicura ed efficace contro la crescente incidenza dell’adenocarcinoma esofageo.

inizio pagina