Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2011 Marzo;57(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2011 Marzo;57(1):13-22

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2011 Marzo;57(1):13-22

 ARTICOLI ORIGINALI

Efficacia del Lactobacillus paracasei sub. paracasei F19 sui sintomi addominali in pazienti con malattia diverticolare sintomatica non complicata: uno studio pilota

Annibale B. 1, Maconi G. 2, Lahner E. 1, De Giorgi F. 3, Cuomo R. 3

1 Department of Digestive and Liver Disease, University Sapienza, Rome, 2nd Medical School, Sant’Andrea Hospital, Rome, Italy;
2 Gastroenterology Unit, Department of Clinical Sciences, L. Sacco University Hospital, Milan, Italy;
3 Gastroenterology Unit, Department of Clinical and Experimental Medicine, University of Naples, Naples, Italy

Obiettivo. L’approccio terapeutico standard per la malattia diverticolare (diverticular disease, DD) sintomatica non complicata è ancora da definire, e solo alcuni studi hanno testato l’efficacia dei probiotici in questi pazienti.
Metodi. Pazienti con DD sintomatica non complicata sono stati randomizzati ad un gruppo di controllo (gruppo A, [n=16], solo dieta ad alto contenuto di fibre), o ad uno di due gruppi sperimentali: Gruppo B ([n=18], 1 bustina di probiotico due volte al giorno e dieta ad alto contenuto di fibre), o Gruppo C ([n=16], 2 bustine di probiotico due volte al giorno e dieta ad alto contenuto di fibre). Il probiotico Genefilus F19© contenente Lactobacillus paracasei sub. paracasei F19 è stato somministrato per 14 giorni/mese per 6 mesi. Come end-point primario è stata presa in considerazione la riduzione del dolore addominale e dell’intensità del gonfiore dopo il trattamento.
Risultati. Il gonfiore addominale si è ridotto significativamente nei Gruppi B e C (punteggio VAS nel gruppo B: 4,6±2,6 vs. 2,3±2, P<0,05; nel gruppo C: 3,9±2,9 vs. 1,8±2,1, P<0,05). In questi due gruppi, la riduzione del dolore addominale entro 24 ore non ha raggiunto la significatività statistica. Durante il trattamento, nessuno dei pazienti del gruppo B (N.=4) e dei pazienti del gruppo C (N.=3) con dolore addominale >24 ore hanno riportato la ricomparsa di questo sintomo, mentre i tre pazienti del gruppo A hanno riferito almeno un episodio (P=0,016). Non è stata rilevata una differenza statisticamente significativa tra i due gruppi di pazienti trattati con basse o alte dosi di probiotici per quanto riguarda il dolore addominale <24 ore e il gonfiore addominale.
Conclusioni. Il Lactobacillus paracasei F19, in associazione a una dieta ad alto contenuto di fibre, è efficace nel ridurre il gonfiore addominale e il dolore addominale prolungato nella malattia diverticolare sintomatica non complicata; per questo motivo, potrebbe rappresentare un’opzione terapeutica interessante nel trattamento di questi pazienti.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina