Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 December;55(4) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 December;55(4):501-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 December;55(4):501-4

lingua: Inglese

Insufficienza renale acuta dopo somministrazione di immunoglobuline anti-HBV endovena in trapianto di fegato

Donataccio M. Dalle Ore G., Donataccio D.

Liver Transplantation Unit, Ospedale Civile Maggiore, Verona, Italy


PDF  


La somministrazione di immunoglobuline per via endovenosa (IVIG) può causare, raramente, insufficienza renale acuta (IRA). Tale complicanza si verifica quasi esclusivamente utilizzando preparati contenenti saccarosio. L’utilizzo di immunoglobuline specifiche anti-HBs (HBIG) rappresenta una efficace profilassi della infezione del graft dopo trapianto di fegato. Riportiamo un caso di IRA insorta dopo trapianto di fegato (LT) a seguito della somministrazione di IVIG anti-HBs per profilassi di infezione da virus B (HBV). Nel periodo perioperatorio, per la frequente concomitanza di altri fattori di rischio di IRA, i preparati di IVIG contenenti saccarosio andrebbero evitati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

matteodonataccio@yahoo.it