Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 Settembre;55(3) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 Settembre;55(3):379-84

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

  NEUROGASTROENTEROLOGIA E MOTILITÀ


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2009 Settembre;55(3):379-84

lingua: Inglese

Incontinenza fecale: un update su fisiopatologia e trattamento

Altomare D. F., Rinaldi M., Cuccia F., Lemma M., Giuratrabocchetta S., Giuliani R. T., De Fazio M.

Department of Emergency and Organ Transplantation, General Surgery and Liver Transplantation Unit University of Bari, Bari, Italy


PDF  ESTRATTI


In questo studio viene descritta la fisiopatologia della continenza fecale alla luce delle più recenti acquisizioni, analizzando i singoli fattori fisiologici che contribuiscono al controllo della continenza, sia in urgenza che in condizioni di riposo e le possibili conseguenze del danno che ognuna di queste funzioni può comportare. Nella seconda parte dello studio vengono discussi gli attuali orientamenti terapeutici per l’incontinenza fecale. In questo campo, infatti l’introduzione della tecnica della elettrostimolazione sacrale e del progressivo ampliamento delle sue indicazioni cliniche, sta progressivamente sostituendo le tecniche chirurgiche tradizionali, sia per i deludenti risultati a distanza che per la loro maggiore invasività. Le forme meno gravi di incontinenza fecale, inoltre vengono sempre più frequentemente trattate con un’altra tecnica ambulatoriale e mininvasiva come la iniezione endoanale di agenti volumizzanti, con una continua ricerca dell’industria nel mettere a punto il materiale iniettabile più idoneo. La chirurgia tradizionale viene ormai riservata ai casi non responsivi a questi trattamenti

inizio pagina