Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1):75-84

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1):75-84

lingua: Inglese

Insufficienza epatica acuta in gravidanza

Jayanthi V., Udayakumar N.

Stanley Medical College Chennai, India


PDF  ESTRATTI


L’insufficienza epatica acuta (IEA) in gravidanza è un grave e comune problema clinico, di difficile diagnosi e trattamento. L’epatite virale acuta è la più comune causa di ittero in gravidanza. Il decorso dell’epatite virale acuta non è modificato di per sè dalla gravidanza, ad eccetto che nelle pazienti con epatite E (HEV), in particolare in paesi di endemia come l’India, dove l’IEA è associata ad una rilevante mortalità. Sia nell’infezione da HEV che da Herpes simplex, i tassi di mortalità materna e fetale sono significativamente aumentati. L’IEA specifica della gravidanza, che include la pre-eclampsia, associata ad emolisi, aumento degli enzimi epatici e piastrinopenia (sindrome HELLP), la steatosi epatica gravidica e l’infarto epatico, determina un aumento della mortalità materna e fetale se non riconosciute e trattate precocemente. Il precoce riconoscimento delle possibili cause ed un pronto trattamento sono cruciali per un outcome accettabile dell’IEA gravidica. La terapia include il parto a breve, che determina una rapida regressione dell’epatopatia. Questo articolo di revisione discute le attuali conoscenza sull’IEA in gravidanza, le sue comuni cause ed il relativo trattamento.

inizio pagina