Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1):1-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2008 Marzo;54(1):1-6

lingua: Inglese

Rivalutazione del valore diagnostico della nodularità antrale nell’infezione da Helicobacter pylori nei bambini

Prasad K. K., Thapa B. R., Sharma A. K., Nain C. K., Singh K.

Division of GE Histopathology Department of Superspeciality of Gastroenterology Post Graduate Institute of Medical Education and Research Chandigarh (UT), India


PDF  


Obiettivi. La nodularità antrale è considerata una specifica gastrite associata ad Helicobacter pylori nei bambini e negli adulti. L’obiettivo del presente studio è stato quello di rivalutare l’accuratezza di questo reperto come marcatore di infezione da H. pylori in un campione di bambini affetti da varie patologie gastroduodenali.
Metodi. Il presente studio prospettico ha incluso 725 bambini consecutivamente sottoposti ad endoscopia digestiva superiore ed a biopsia della mucosa gastrica antrale per la disamina di sintomi gastroenterici fra il 6 giugno 2003 e l’11 maggio 2007. I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi diagnostici: gruppo I, con dolore addominale ricorrente (n=252), gruppo II, con malattia celiaca (N.=358) e gruppo III, con diagnosi varie (N.=115). 119 bambini hanno presentato una diagnosi di nodularità gastrica e sono stati inclusi nello studio. H. pylori è stato identificato sulla biopsia gastrica mediante sezioni istologiche colorate con ematossilina ed eosina. Nel dubbio di infezione da H. pylori, è stata eseguita la colorazione con toluidina. È stato quindi applicato un appropriato metodo statistico per l’analisi dei dati.
Risultati. La prevalenza di nodularità antrale nei bambini (M:F 65:54) è risultata del 16,4% (119/725). L’età media dei bambini con nodularità antrale è stata di 9,4 anni (errore standard 0,1, range 2-18 anni). La prevalenza di nodularità antrale è risultata correlata con l’età anagrafica. 50 su 119 bambini con nodularità antrale (42%) lamentavano dolore addominale ricorrente, 26/119 (21,9%) presentavano il morbo celiaco e 43/119 (36,1%) presentavano diagnosi varie. L’infezione da H. pylori è stata identificata in 118/725 (16,3%) bambini. La nodularità antrale presenta pertanto una scarsa accuratezza diagnostica per la determinazione dell’infezione da H. pylori (sensibilità 42%, valore predittivo positivo 42,4%) ed è stata osservata in 50 su 118 (42,4%) pazienti H. pylori-positivi ed in 69 su 607 (11,4%) pazienti H. pylori-negativi.
Conclusioni. La nodularità antrale è un inaccurato predittore di infezione da H. pylori nei bambini. Durante l’endoscopia, la biopsia gastrica dovrebbe sempre essere eseguita nei bambini per stabilire la presenza di infezione da H. pylori.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail