Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2006 June;52(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2006 June;52(2):145-55

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  AN UPDATE ON HEPATITIS C VIRUS INFECTION


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2006 June;52(2):145-55

lingua: Inglese

Epidemiology, natural history, and treatment of hepatitis B virus and hepatitis C virus coinfection

Perumalswami P. V., Bini E. J.

Division of Gastroenterology VA New York Harbor Healthcare System NYU School of Medicine, New York, NY, USA


PDF  


Le infezioni da virus dell’epatite B (hepatitis B virus, HBV) e da virus dell’epatite C (hepatitis C virus, HCV) rappresentano un importante problema globale per la salute pubblica. La coinfezione tra i 2 virus è, di solito, dovuta alla stessa via di trasmissione, per via parenterale. L’interazione tra HBV e HCV nei soggetti coinfettati è complessa, e l’interferenza virale è stata ben descritta. I pazienti con coinfezione da HBV e HCV hanno tassi di progressione più rapidi verso la fibrosi, presentano un’epatopatia più grave e hanno un rischio decisamente più elevato di sviluppare il carcinoma epatocellulare rispetto a quelli con monoinfezione HBV o HCV. Di conseguenza, il trattamento della coinfezione da HBV-HCV è importante, ma esso rappresenta una sfida ed è un settore in continua evoluzione. Nei pazienti con sottostante epatopatia cronica, la superinfezione da virus dell’epatite A (hepatitis A virus, HAV) si associa a un alto grado di rischio di insufficienza epatica e di morte. Di conseguenza, tutti i pazienti con coinfezione HBV-HCV dovrebbero sottoporsi a vaccinazione anti-HAV.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail