Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2005 Giugno;51(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2005 Giugno;51(2):171-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2005 Giugno;51(2):171-8

lingua: Inglese

Radio-frequency thermal albation (rfta) of small hepatocellular carcinoma in pa-tients with cirrhosis Experience at a single tertiary referral centre

Licata A., Di Marco V., Parisi P., Latteri F., Nebbia M. E., Cabibbo G., Di Bona D., Prinzi G., Li Petri S., Sandonato L., Latteri M. A., Craxì A., Cammà C.


PDF  


Obiettivo. L'ablazione termica in radiofrequenza (RFTA) può prolungare la sopravvivenza dei pazienti con carcinoma epatocellulare di piccole dimensioni (HCC) associato alla cirrosi. Scopo di questo studio è stato di valutare l'efficacia e la sicurezza della RFTA.
Metodi. Il test di Kaplan-Meier è stato utilizzato per stimare il tasso di sopravvivenza in 69 pazienti consecutivi con HCC (età media: 66 ± 6,6 anni; rapporto maschi/femmine: 44/25; 56 classificabili in classe A e 13 in classe B secondo la classificazione di Child-Pugh) trattati con RFTA. In 60 su 69 pazienti (87%) è stata osservata una singola lesione, due lesioni in 8 su 69 (11,6%) e 3 lesioni in 1 su 69 (1,4%). Le dimensioni del tumore erano <=3 cm in 60 su 69 pazienti (87%).
Risultati. Durante il follow-up sono deceduti 22 pazienti. Il tasso globale di sopravvivenza è stato pari all'81%, al 66% e al 46% a distanza di 1, 2 e 3 anni, rispettivamente. Il tasso di sopravvivenza libera dal tumore è stato pari al 64% a 1 anno, al 30% a 2 anni e al 25% a 3 anni. Il tasso di recidiva o di comparsa di nuove, distinte, lesioni a distanza di 3 anni è stato pari al 27,5% (19/69) e al 26% (18/69).
Conclusioni. Il nostro studio dimostra che i pazienti con HCC e cirrosi compensata possono trarre beneficio dal trattamento con RFTA, specie nel caso di tumori con dimensioni <=3 cm. Il tasto di recidiva a 3 anni, rispettivamente locale e a distanza, è stato pari al 27,5% (19/69) e al 26% (15/69).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail