Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2004 September;50(3) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2004 September;50(3):215-26

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  GASTROESOPHAGEAL REFLUX DISEASE


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2004 September;50(3):215-26

lingua: Inglese, Italiano

Fisiopatologia, diagnosi e trattamento della malattia da reflusso non-erosiva (NERD)

Papa A., Urgesi R., Grillo A., Danese S., Guglielmo S., Roberto I., Fedeli G., Gasbarrini A., Gasbarrini G.


PDF  


Il 70% dei pazienti con sintomi tipici di malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) non hanno all'esame endoscopico né lesioni mucose esofagee né esofago di Barrett. Questi pazienti sono affetti da malattia da reflusso non-erosiva (NERD), chiamata anche malattia da reflusso endoscopicamente negativa o MRGE sintomatica. I pazienti con NERD appaiono come una popolazione eterogenea con meccanismi patogenetici multipli e sostanzialmente diversi tra loro. Infatti i pazienti con NERD possono essere suddivisi in tre sottogruppi sulla base della pH-metria delle 24 ore: 1) pazienti con un tempo di esposizione all'acido (AET) alterato; 2) pazienti con un AET normale, ma nei quali i sintomi e gli episodi di reflusso sono correlati fra loro in modo significativo (esofago ipersensibile) e 3) pazienti con sintomi da reflusso tipici, ma in cui tutti i parametri pHmetrici risultano normali. Non esiste il gold-standard per la diagnosi di NERD, ma un anamnesi accurata è di solito sufficiente per la conferma diagnostica e l'inizio della terapia. Quindi il test più sensibile per la diagnosi di NERD è il test con gli inibitori della pompa protonica (PPI-test). Gli obiettivi del trattamento del NERD sono: remissione dei sintomi, miglioramento della qualità di vita e mantenimento della remissione clinica. I farmaci inibitori della pompa protonica (PPI) a dose piena rappresentano il trattamento di scelta dei pazienti con NERD, anche se l'efficacia nel controllo della sintomatologia è inferiore rispetto a quella ottenuta nell'esofagite erosiva. I pazienti con NERD necessitano spesso di una terapia di mantenimento per il controllo dei sintomi. La terapia ''al bisogno'' con PPI è considerata la strategia più conveniente nel trattamento a lungo termine. In conclusione molti dati indicano che il NERD è un entità clinica a se stante con sintomi identici a quelli degli altri gruppi con MRGE. Tuttavia sono necessari ulteriori studi per definire meglio la storia naturale e per migliorare il trattamento di questa patologia

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail