Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 Marzo;49(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 Marzo;49(1):11-22

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 Marzo;49(1):11-22

lingua: Inglese

Diagnosis of atrophic gastritis from a serum sample

Sipponen P., Härkönen M., Alanko A., Suovaniemi O.


PDF  


Sulla base dei livelli sierici del pepsinogeno I (S-PGI) e della gastrina-17 (S-G-17) così come degli anticorpi anti Helicobacter pylori, determinati in un campione di sangue, è possibile stabilire con elevate sensibilità e specificità se il paziente soffre di gastrite, se la gastrite è di tipo atrofico oppure no, e in quale parte dello stomaco sono localizzate le alterazioni atrofiche. Il test consente di identificare i pazienti nei quali il rischio di cancro gastrico, quello delle conseguenze del deficit di vitamina B12 e quello di ulcera peptica sono considerevolmente aumentati, pazienti che vanno sottoposti a gastroscopia. Il test facilita pure la diagnosi di gastrite non-atrofica da Helicobacter, consentendone il trattamento senza eseguire la gastroscopia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail