Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Dicembre;48(4) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Dicembre;48(4):295-302

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Dicembre;48(4):295-302

lingua: Italiano

Management del paziente obeso. Terapia chirurgica

Toppino M., Novi R. F., Scalabrino E., Donati D., Mazza L., Seardo M. A., Morino F.


PDF  


Il trattamento dell'obesità prevede attualmente un trattamento integrato con dietoterapia, attività fisica, modificazioni del comportamento. Pazienti selezionati con obesità morbigena, in cui la terapia medica sia stata infruttuosa, vengono sempre più indirizzati verso la terapia chirurgica in questi ultimi anni, grazie all'avvento di tecniche chirurgiche meno invasive come la chirurgia laparoscopica. Le tecniche chirurgiche classiche comprendono la gastroplastica, il bendaggio gastrico, il by pass gastrico, la diversione bilio-pancreatica, il bypass intestinale. Un intervento meno invasivo è costituito dal posizionamento del palloncino intragastrico (BIB) che viene rimosso dopo qualche mese. Tali interventi si sono mostrati efficaci nell'indurre il calo ponderale e nel favorire il suo mantenimento nel tempo. Non tutti i pazienti obesi possono essere trattati con lo stesso intervento; le tecniche a disposizione del chirurgo sono diverse e devono essere scelte caso per caso a seconda del quadro clinico del paziente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail