Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Giugno;48(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Giugno;48(2):81-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 Giugno;48(2):81-8

Principali meccanismi fisiopatologici coinvolti nel danno epatico da farmaci

Valentini G., Capristo E., Scarfone A., Mingrone G., Greco A. V., Gasbarrini G.


PDF  


Il fegato è il sito principale del metabolismo dei farmaci nel nostro organismo e il presentarsi di un danno epatico da farmaci è un'evenienza frequente, responsabile del 5% dei casi di ittero e di epatite acuta annualmente osservati.
Oltre che per la frequenza, le epatopatie da farmaci sono importanti anche per l'enorme numero di molecole capaci di determinarle e per la loro potenziale gravità.
In questa rassegna elencheremo i meccanismi e i fattori principali implicati nel metabolismo dei farmaci, capaci di spiegare la diversa suscettibilità individuale al danno epatico da farmaci, la possibilità che quest'ultimo si manifesti sotto forma di un ampio spettro di sindromi cliniche e di epatopatie ed i motivi per cui uno stesso agente possa causare più sindromi diverse tra loro (cosa che rappresenta un serio problema sia per il clinico che per il patologo).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail