Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2001 March;47(1) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2001 March;47(1):9-16

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2001 March;47(1):9-16

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Crohn's disease and ulcerative colitis: when is a diagnostic procedure necessary?

Marion J. F.


PDF  


Nonostante molteplici innovazioni nella diagnosi e nella terapia, un'anamnesi accurata ed un esame obiettivo attento, sono a tutt'oggi l'elemento chiave nella diagnosi differenziale delle malattie infiammatorie intestinali.
Gli elementi chiave della diagnosi e della diagnosi differenziale delle malattie infiammatorie intestinali, morbo di Crohn e colite ulcerosa, rimangono a tutt'oggi un'attenta anamnesi e l'esame obiettivo. I test di screening di laboratorio usati di routine sono meno sensibili e pressocché non specifici, anche se studi microbiologici rimangono essenziali per dirimere le infezioni intestinali specifiche.
Gli elementi più utili nella diagnosi differenziale tra morbo di Crohn e colite ulcerosa sono il caratteristico dolore addominale ed il quadro d'insieme intestinale, così come il ritrovamento di una massa addominale e di lesioni perianali. Parallelamente, i ritrovamenti clinici, i segni fisici, e le caratteristiche endoscopiche, possono dirci quasi tutto ciò che ci serve sapere sulla gravità della malattia. Test di laboratorio più avanzati, così come esami radiografici e istologici, possono chiarire la natura e l'estensione della malattia ed identificare le complicazioni, ma continuiamo a curare dei pazienti, e non dei test ematici o dei raggi X. Per quel che concerne la terapia delle malattie infiammatorie intestinali, i fondamenti sono gli aminosalicilati, i corticosteroidi, gli immunomodulatori e gli antibiotici. La remissione della fase acuta è raramente difficile, ma la più grande sfida è mantenere una remissione corticosteroido prima a lungo termine, attraverso tutto il cammino di questa malattia cronica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail