Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 December;46(4) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 December;46(4):217-24

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 December;46(4):217-24

lingua: Italiano

L'apparato digerente durante l'ibernazione: modificazioni morfo-funzionali

Angriman M., Franceschi R., Zancanaro C.


PDF  


Durante l'ibernazione gli organi dell'apparato digerente si trovano in uno stato di riposo funzionale per l'assenza di nutrizione. La presente revisione prende in esame i dati sui rapporti morfo-funzionali nell'apparato digerente di animali ibernanti pubblicati nel periodo 1966-1999. Pur in presenza di risultati spesso frammentari, a causa dell'utilizzo di specie e metodologie d'indagine disparate, appare chiaro che nell'ibernazione l'apparato subisce un importante riarrangiamento, anche con perdita di massa e riduzione/arresto dell'attività mitotica cellulare, che regredisce al risveglio; tuttavia, l'organizzazione morfologica generale degli organi durante il letargo è sostanzialmente conservata. Alcuni dati recenti indicano peraltro che l'intestino può incrementare, durante l'ibernazione, l'espressione di proteine e la capacità di trasporto della mucosa. Lo stato di ibernazione è quindi finemente regolato e rappresenta un modello potenzialmente assai utile per migliorare le procedure di conservazione di organi (ad esempio per trapianti) in condizioni di ischemia, ipotermia e riperfusione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail