Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 Giugno;46(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 Giugno;46(2):99-104

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2000 Giugno;46(2):99-104

lingua: Inglese, Italiano

Tetania ipocalcemica da celiachia

Baldini V., Casella G., Perego D., Morcelli E., Fraterrigo R. T.


PDF  


Descriviamo un eclatante episodio di tetania ipocalcemica, spia di una sottostante malattia celiaca, riscontrato in una giovane donna. La paziente non sarebbe arrivata in tali condizioni alla nostra osservazione se fossero state considerate le manifestazioni extra-intestinali della malattia celiaca, presenti da molti anni; l'anemia era presente da lungo tempo e si era sempre accentuata durante le gravidanze. La comparsa di dolori ossei deve far sempre sospettare un'alterazione del metabolismo osseo, spesso associato con la malattia celiaca. L'alterazione inspiegata dei livelli ematici di transaminasi può essere una spia della patologia. Il nostro lavoro conferma la necessità di ricercare ed individuare la malattia celiaca con maggior assiduità, vista l'elevata incidenza nella popolazione (1 soggetto su 200 persone) e i suoi svariati modi di presentazione clinica. Il 65% dei pazienti affetti da malattia celiaca non presenta una classica sintomatologia gastroenterica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail