Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 1999 June;45(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 1999 June;45(2):89-94

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GASTROENTEROLOGICA E DIETOLOGICA

Rivista di Gastroenterologia, Nutrizione e Dietetica


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Gastroenterologica e Dietologica 1999 June;45(2):89-94

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

La gestione della malattia peptica duodenale nell’era dell’ Helicobacter pylori

Vanni E., Pellicano R., Demarchi B., Gardino L., Palmas P., Arena V., Cossotto D., Leone N., Rizzetto M., Ponzetto A., Palmas F.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Obiettivo. È ormai accertato che la maggior parte dei pazienti con UD risponde all¹eradicazione dell¹infezione da H. pylori senza sviluppare recidive. Scopo dello studio è quello di identificare i pazienti che necessitano di un diverso approccio terapeutico e di individuarne la migliore gestione.
Metodi. Abbiamo esaminato retrospettivamente la storia clinica di 474 pazienti (326 maschi, età media 61 anni), seguiti in 5 anni per malattia ulcerosa duodenale presso gli Ambulatori di un centro gastroenterologico di riferimento nazionale. Da tale analisi risultano 5 sottogruppi di pazienti: 1) il 63,5% con infezione da H. pylori, eradicato con successo e senza recidiva di malattia; 2) il 4% con infezione da H. pylori non eradicata da tre schemi di trattamento antibiotico; 3) l¹11% con UD senza infezione da H. pylori o recidivata nonostante l¹accertata eradicazione; 4) l¹8% con cronica assunzione di farmaci gastrolesivi; 5) il 13% con malattia complicata da emorragia o perforazione.
Risultati. Il 23% dei pazienti con UD necessita di un trattamento long-term dopo l¹eradicazione dell¹infezione da H. pylori. A questo proposito, la percentuale di recidive ulcerose nei pazienti trattati con anti-H2 è del 18,5%, ma si riduce drasticamente al 2% con l¹introduzione di PPI.
Conclusioni. Nonostante rappresenti una tappa fondamentale della terapia dell¹UD, l¹eradicazione dell¹infezione da H. pylori non esaurisce il problema della gestione della malattia ulcerosa. Infatti in un centro gastroenterologico di riferimento nazionale il 23% dei pazienti necessita di una gestione terapeutica differenziata, che scaturisce da un¹attenta valutazione della storia clinica del paziente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail