Home > Riviste > European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine > Fascicoli precedenti > Europa Medicophysica 2001 Settembre;37(3) > Europa Medicophysica 2001 Settembre;37(3):191-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

EUROPEAN JOURNAL OF PHYSICAL AND REHABILITATION MEDICINE

Rivista di Medicina Fisica e Riabilitativa dopo Eventi Patologici


Official Journal of the Italian Society of Physical and Rehabilitation Medicine (SIMFER), European Society of Physical and Rehabilitation Medicine (ESPRM), European Union of Medical Specialists - Physical and Rehabilitation Medicine Section (UEMS-PRM), Mediterranean Forum of Physical and Rehabilitation Medicine (MFPRM), Hellenic Society of Physical and Rehabilitation Medicine (EEFIAP)
In association with International Society of Physical and Rehabilitation Medicine (ISPRM)
Indexed/Abstracted in: CINAHL, Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,063


eTOC

 

SHORT ORIGINAL ARTICLES  


Europa Medicophysica 2001 Settembre;37(3):191-5

lingua: Inglese

The ­Soft ­Cast sem­i­rigid ­jacket in the treat­ment of low ­back ­pain

Onorato A., Rosin C., Schierano S., Zampa A.

From the Isti­tuto di Med­i­cina ­Fisica e Ria­bil­i­taz­ione di ­Udine


FULL TEXT  


Obiettivo. L’uso di un supporto lombare è una possibilità terapeutica nel trattamento della lombalgia. L’effetto principale atteso è la riduzione del dolore. Nel presente studio è stato valutato l’effetto di un supporto lombare di nuova concezione, in particolare per quanto attiene a: 1) effetto sul dolore; 2) comfort; 3) comparazione con altri tipi di supporto lombare.
Metodi. È stato eseguito uno studio retrospettivo per valutare gli effetti di un bustino semirigido lombosacrale, confezionato utilizzando il Soft Cast, una nuova resina prodotta dalla 3M. L’ortesi è stata prescritta da un singolo fisiatra a ventinove pazienti ambulatoriali, con dolore lombare di origine degenerativa, con e senza radicolopatia. È stato utilizzato di giorno, per 2 settimane, e quindi abbandonato progressivamente nella settimana successiva. Ventitré persone hanno restituito un questionario mirato a conoscere, in particolare: 1) il livello del dolore prima e subito dopo l’utilizzo del bustino, e un mese dopo il suo abbandono; 2) il parere sul comfort offerto dall’ortesi; 3) comparazione con altri supporti lombari, già utilizzati. Per il dolore e per il giudizio sul comfort sono state utilizzati analoghi visivi, con range 0-10. Per il comfort, il valore inferiore corrispondeva a «molto insoddisfatto», e il superiore a «molto soddisfatto».
Risultati. Esprimendo i dati come mediana e range tra 1° e 3° quartile, prima dell’uso del bustino il dolore corrispondeva ad un valore di 8 (6-9) sulla VAS, raggiungendo 4 (2-5) al suo abbandono, e 3 (0,5-5) dopo un mese. I risultati migliori si riscontravano in caso di lombalgia acuta/subacuta e di lombalgia cronica, mentre nella lombosciatalgia cronica la riduzione del dolore era meno rilevante. Il livello di soddisfazione sull’azione del bustino corrispondeva a 9 (7,5-10). Il comfort nelle ADL era indicato a 8 (7-10), mentre per 19 persone il comfort nelle attività lavorative corrispondeva a 7 (5-9). Sedici persone avevano già utilizzato altri supporti lombari: otto una fascia elastica e otto un bustino in tela e stecche. Per due persone non vi era differenza di efficacia tra il supporto precedente e quello in Soft Cast, mentre in 9 casi l’efficacia del nuovo bustino era «maggiore» e in 5 casi «molto maggiore».
Conclusioni. La resina Soft Cast della 3M permette di confezionare, in breve tempo, un supporto lombare che è su misura, pronto all’uso, durevole. Tale ortesi si è dimostrata efficace in soggetti con dolore lombare acuto/subacuto e cronico, senza sciatalgia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail