Ricerca avanzata

Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2012 Marzo;14(1) > Esperienze Dermatologiche 2012 Marzo;14(1):25-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOESPERIENZE DERMATOLOGICHE

Rivista di Dermatologia


Journal of Istituto Dermatologico San Gallicano
Official Journal of the Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani - A.D.O.I.
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

Esperienze Dermatologiche 2012 Marzo;14(1):25-8

 NOTE DI TERAPIA

Valutazione dell’efficacia dell’associazione di due retinoidi nel trattamento dell’acne lieve-moderata

Fabbrocini G., Cacciapuoti S.

Sezione di Dermatologia Clinica, Allergologica e Venereologica, Dipartimento di Patologia Sistematica Università di Napoli Federico II, Napoli, Italia

Obiettivo. Diverse opzioni terapeutiche si sono dimostrate efficaci nel trattamento dell’acne lieve-moderata. Recentemente è stato proposto per il trattamento di tale patologia l’utilizzo di retinoidi in associazione utilizzando la tecnologia con glicosfere. L’obiettivo dello studio è stato quello di valutare il profilo di efficacia, sicurezza e tollerabilità di una nuova associazione di due retinoidi topici nel trattamento dell’acne lieve-moderata.
Metodi. Venti soggetti (9 femmine e 11 maschi) di età compresa tra 18 e 40 anni (età media 30 anni) con acne di grado lieve/moderato sono stati trattati con un’associazione a base di idrossipinacolone retinoato, un nuovo retinoide, e retinolo in glicosfere, contenente papaina, R-NMF (rebuilt-natural moisturizer factor), tocoferolo (vitamina E), aloe vera e altre sostanze lenitive. L’efficacia e la tollerabilità sono state valutate prima dell’inizio del trattamento (T0), e dopo 60 giorni di terapia (T2), con il Global Acne Grading System (GAGS) e in un gruppo di 10 pazienti con biopsia follicolare.
Risultati. La maggior parte dei pazienti ha avuto una risposta terapeutica soddisfacente con una riduzione del GAGS del 70% e una riduzione significativa dell’area occupata da macro- e microcomedoni.
Conclusioni. Questi dati suggeriscono come questa associazione possa essere considerata una nuova opzione terapeutica, efficace e sicura, nel trattamento dell’acne lieve-moderata.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina