Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2011 March;13(1) > Esperienze Dermatologiche 2011 March;13(1):17-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

ESPERIENZE DERMATOLOGICHE

Rivista di Dermatologia


Journal of Istituto Dermatologico San Gallicano
Official Journal of the Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani - A.D.O.I.
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

CASI CLINICI  


Esperienze Dermatologiche 2011 March;13(1):17-20

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Entomodermatite da sclerodermus domesticus

Pini M. 1, Balice Y. 2, Tavecchio S. 2, Crippa D. 1

1 U.O.S.C. di Dermatologia, Azienda Ospedaliera San Gerardo, Monza, Università degli Studi Milano Bicocca, Milano, Italia; 2 Unità Operativa di Dermatologia, Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Milano, Italia


PDF  


Scleroderma domesticum è un imenottero aculeato appartenente alla famiglia Bethylidae. Si riscontra soprattutto in ambienti dove sono presente mobili od altri manufatti di crine o lana. Il rilievo di questo insetto ha interesse sanitario in quanto le sue punture causano eruzioni cutanee caratterizzate da papule rossastre, piuttosto grandi, pruriginose e persistenti. Per controllare le infestazioni da Scleroderma vanno eseguiti interventi mirati contro i tarli del legno attraverso azioni di restauro e di disinfestazione con opportuni prodotti insetticidi. Si descrive un caso di entomodermatosi provocata da Scleroderma domesticum in una famiglia recatasi in vacanza in Sardegna.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail