Ricerca avanzata

Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2008 Dicembre;10(4) > Esperienze Dermatologiche 2008 Dicembre;10(4):175-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOESPERIENZE DERMATOLOGICHE

Rivista di Dermatologia


Journal of Istituto Dermatologico San Gallicano
Official Journal of the Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani - A.D.O.I.
Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus

 

Esperienze Dermatologiche 2008 Dicembre;10(4):175-8

 CASI CLINICI

Lesioni ulcerative multiple dei genitali esterni in una giovane donna italiana

Di Landro A. 1, Imberti G. 1, Marchesi L. 1, Morganti P. 2, Reato C. 2, Corti D. 3

1 USC di Dermatologia, Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Bergamo, Università degli Studi di Milano, Bergamo
2 Unità Operativa di Ostetricia-Ginecologia, Ospedale di Treviglio, Treviglio, Bergamo
3 Unità Operativa di Anatomia Patologica, Ospedale di Treviglio, Treviglio, Bergamo

Il ritorno della sifilide che si è registrato in questi ultimi anni sia negli USA che in Europa ha interessato particolari categorie come gli omosessuali o persone con partner multipli e appartenenti alle classi sociali più povere e con scarso accesso ai servizi di medicina pubblica. Pur essendo il sesso maschile più a rischio di contrarre la malattia, l’infezione nella donna gravida se non diagnosticata e trattata precocemente può portare a casi di sifilide congenita, con gravi conseguenze per il neonato. In questo caso la donna più a rischio è quella di origini extracomunitarie. Descriviamo il caso di una giovane donna italiana, sposata con un cittadino albanese, che ha sviluppato nel puerperio, a 20 giorni dal parto, lesioni ulcerative multiple dei genitali esterni ai quali si associava una sierologia positiva per sifilide, diagnosticati come sifilomi multipli. Il neonato, nato sano, non ha avuto manifestazioni cliniche sospette e una sierologia sempre negativa, mentre il marito è risultato portatore di una lue sierologica ignorata e contemporaneamente di HIV+.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina