Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Dicembre;147(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Dicembre;147(6):637-47

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

 

REVIEW  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Dicembre;147(6):637-47

lingua: Inglese

Vitiligine: recenti conoscenze e nuovi approcci terapeutici

Lotti T. M. 1, Berti S. F. 2, Hercogova J. 3, Huggins R. H. 4, Lee B. W. 4, Janniger C. K. 4, Schwartz R. A. 4

1 Dermatology and Venereology, University “G. Marconi”, Rome, Italy;
2 Pediatric Dermatology, A. Mayer Hospital, Florence, Italy;
3 Department of Dermatology, 2nd Medical Faculty, C harles University, Prague, Czech Republic;
4 Dermatology and Pediatrics, New Jersey Medical School, Newark, NJ, USA


PDF  ESTRATTI


La vitiligine è causata dalla selettiva distruzione dei melanociti. Si tratta di un disturbo relativamente diffuso di origine probabilmente autoimmune che colpisce persone di ogni background e di entrambi i sessi. Non sembra essere interessato maggiormente nessun gruppo specifico. In metà dei pazienti affetti da vitiligine, questa si manifesta prima dei 18 anni di età. Nelle regioni dove la lebbra è endemica, gli individui con vitiligine sono spesso stigmatizzati a causa delle somiglianze nell’aspetto tra le due malattie. Passeremo in rassegna tale importante argomento, sottolineando i più recenti progressi terapeutici.

inizio pagina