Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 December;147(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 December;147(6):625-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 December;147(6):625-9

lingua: Inglese

Efficacia dello shampoo Iralfaris nel trattamento della psoriasi del cuoio capelluto: uno studio prospettico con valutazione videodermatoscopica in 70 pazienti

Rossi A. 1, Pranteda G. 1, Iorio A. 1, Mari E. 1, Milani M. 2

1 Department of Internal Medicine, La Sapienza University, Rome, Italy;
2 Medical Direction Isdin Italia, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di verificare la sensibilità del metodo VSCAPSI (Videodermoscopy Scalp Psoriasis Severity Index) nella valutazione dell’efficacia di uno shampoo medicato per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto. La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della cute caratterizzata istologicamente da proliferazione e perdita di differenziazione dei cheratinociti, angiogenesi con vasodilatazione e aumentata permeabilità e infiammazione. Il coinvolgimento del cuoio capelluto è una caratteristica clinica comune della psoriasi, presente nel 25% dei pazienti che soffrono di questa condizione. La videodermatoscopia (VD) consente una visualizzazione amplificata dei componenti superficiali dell’epidermide e del derma papillare, elementi normalmente invisibili a occhio nudo, oltre alla capacità di catturare digitalmente le immagini visualizzate e memorizzarle per un utilizzo successivo. Inoltre, la videodermatoscopia è una tecnica non-invasiva, utilizzata per analizzare la microcircolazione periferica cutanea. Pertanto, la VD potrebbe essere un utile strumento per valutare l’efficacia dei trattamenti della psoriasi del cuoio capelluto. Il beneficio clinico degli shampi medicati attualmente disponibili per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto è limitato a causa della loro scarsa efficacia, dello scarso appeal estetico e dei problemi di sicurezza e tollerabilità. Pertanto, prodotti sicuri ed efficaci sono necessari soprattutto per la gestione a lungo termine della psoriasi del cuoio capelluto. Di recente è stato sviluppato uno shampoo specifico concepito per l’igiene del cuoio capelluto in pazienti affetti da psoriasi. Tale shampoo contiene urea, acido glicolico, acido salicilico, ittiolo purificato e laurato 9 (polidocanolo). Obiettivo del presente studio prospettico, in aperto, monocentrico, della durata di 12 settimane, è stato quello di valutare la tollerabilità e l’efficacia di uno shampoo cheratolitico emolliente (Iralfaris shampoo ISDIN, Barcellona; Ir-S) applicato tre volte alla settimana in pazienti affetti da psoriasi del cuoio capelluto. L’efficacia dello shampoo è stata valutata mediante il metodo VSCAPSI.
Metodi. Settanta soggetti con psoriasi del cuoio capelluto di grado da lieve a moderato/grave sono stati reclutati nello studio dopo aver fornito il loro consenso informato. L’efficacia è stata valutata utilizzando uno specifico punteggio VSCAPSI convalidato, registrato al baseline e dopo 45 e 90 giorni. I pazienti sono stati valutati per la presenza del prurito.
Risultati. Il punteggio VSCAPSI al baseline era pari a 8,5. Lo shampoo Ir-S ha indotto una riduzione significativa del punteggio VSCAPSI rispetto al valore basale sia dopo 45 sia dopo 90 giorni di trattamento. L’utilizzo dello shampoo ha favorito una progressiva riduzione del punteggio VSCAPSI, ottenendo un punteggio pari a 4,2 a 45 giorni di trattamento e un punteggio pari a 4,0 a 90 giorni di trattamento (P=0,001 vs. baseline). L’utilizzo dello shampoo Ir-S ha ridotto in maniera significativa la percentuale di pazienti che hanno riportato una sensazione di prurito.
Conclusioni. Il trattamento era sicuro e ben tollerato e ha mostrato un elevato grado di accettazione estetica. Lo shampoo Ir-S è una buona alternativa ad altri shampi medicati per il trattamento della psoriasi da lieve a moderata del cuoio capelluto. Inoltre, nel trattamento della psoriasi grave del cuoio capelluto, tale shampoo può favorire un miglioramento se associato a trattamenti topici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

alfredo.rossi@uniromal.it