Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 August;147(4) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 August;147(4):349-55

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

  INFEZIONI E MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI: SFIDE VECCHIE E NUOVE PARTE I


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 August;147(4):349-55

lingua: Inglese

Prostituzione, comportamenti sessuali e malattie sessualmente trasmissibili

Gaspari V., D’antuono A., Bellavista S., Trimarco R., Patrizi A.

Department of Internal Medicine Aging and Nephrological Diseases, Section of Dermatology, University of Bologna, Bologna, Italy


PDF  


La prostituzione viene definita come lo scambio di prestazioni sessuali in cambio di denaro. Poiché i comportamenti sessuali rappresentano un importante determinante nella trasmissione dell’HIV e delle malattie sessualmente trasmissibili (MTS), coloro che sono dediti alla prostituzione, i transessuali ed i clienti, vengono spesso etichettati come gruppi ad alto rischio nel contesto dell’HIV e delle MTS. E’ stato documentato che sono soprattutto le prostitute ad avere un’aumentata prevalenza di MTS non trattate ed è stato ipotizzato che questo incida sulla salute della popolazione generale e sulla comparsa di nuovi casi di HIV. Le persone coinvolte nella prostituzione sono motivo di preoccupazione per la salute pubblica e le prospettive economiche. Comunque, sappiamo poco del perché queste persone continuino a prostituirsi nonostante i rischi connessi a tale pratica, e ancora meno si sa come intervenire ed interrompere il complesso circolo della prostituzione. Scopo del presente lavoro è di fornire un’analisi clinica ed epidemiologica sulla relazione intercorrente tra prostituzione, comportamenti sessuali e l’insorgenza di MTS; valutare il ruolo che gli immigrati, i transessuali ed i clienti hanno nella prostituzione e nel diffondersi delle MTS. Inoltre vogliamo mettere in evidenza come le nuovi reti di informazioni sul sesso, come Internet, siano diventate un importante veicolo di scambio di notizie sulla prostituzione, sui comportamenti sessuali e, di conseguenza, sulle MTS. Infine presentiamo quali possono essere le strategie e gli obiettivi di prevenzione del diffondersi delle MTS all’interno di questi gruppi, sovente molto difficili da raggiungere dalla prevenzione stessa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

gasparivaleria@yahoo.com