Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 April;147(2) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 April;147(2):189-202

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

  NOVITÀ IN DERMATOLOGIA


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 April;147(2):189-202

lingua: Inglese

Psoriasi e comorbilità cardiovascolari con enfasi negli asiatici

Chu T. W. 1, 2, Tsai T.-F. 1

1 Department of Dermatology, National Taiwan University Hospital, Taipei, Taiwan;
2 Department of Dermatology, Far Eastern Memorial Hospital, New Taipei, Taiwan


PDF  


La psoriasi è tradizionalmente considerata una patologia specifica della cute, fatta eccezione per l’artrite psorisiaca coesistente. Tuttavia, sempre maggiori evidenze suggeriscono l’esistenza di un collegamento tra la psoriasi e altre comorbilità. La comorbilità cardiovascolare, in particolare, è oggetto di numerose ricerche, in parte per la mortalità ad essa associata e per il possibile intervento che richiede. Sia la psoriasi sia l’aterosclerosi potrebbero essere causate da un meccanismo comune, secondo una teoria molto interessante e valida. Si crede, infatti, che l’aumento delle Th1 e delle Th17, che conduce a un’infiammazione cronica, sia un denominatore patologico comune a entrambe le malattie. Inoltre, l’adiposità progressiva e la sindrome metabolica che ne deriva non sono che i primi passi nella cosiddetta “marcia psoriasica”. Il presente articolo esamina le più recenti pubblicazioni sul rischio cardiovascolare in pazienti affetti da psoriasi. Vengono inoltre esaminati gli effetti del trattamento psoriasico, inclusi i nuovi prodotti biologici, sulle comorbilità cardiovascolari. Nonostante in Asia non si conducano molte ricerche su questo argomento, presentiamo le scoperte più recenti e pertinenti provenienti da Taiwan.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

tftsai@yahoo.com