Ricerca avanzata

Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2):171-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

 

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2):171-8

NOVITÀ IN DERMATOLOGIA 

Applicabilità clinica della microscopia confocale riflettente in vivo in dermatologia

Ulrich M., Lange-Asschenfeldt S., Gonzalez S.

Department of Dermatology, Charité Medical University, Berlin, Germany

La microscopia confocale riflettente (RCM) in vivo è una tecnica diagnostica non-invasiva che offre la valutazione della cute in tempo reale con risoluzione cellulare. Nel decennio passato sono stati realizzati numerosi studi che hanno mostrato l’applicabilità clinica della RCM per la diagnosi del tumore cutaneo melanomico e non melanomico (NMSC). A tal proposito, l’RCM è passata da essere uno strumento di ricerca a una tecnica diagnostica preziosa nella pratica clinica quotidiana. A tal riguardo, l’RCM aiuta nella diagnosi e nella diagnosi differenziale di diverse patologie cutanee e potrebbe anche essere utilizzata per la selezione del sito di biopsia. Inoltre, l’RCM permette il monitoraggio della lesione cutanea nel tempo senza alterare i tessuti e rappresenta quindi un metodo prezioso per il monitoraggio del trattamento.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina