Ricerca avanzata

Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2):135-40

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

 

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2012 Aprile;147(2):135-40

DERMATOSCOPIA 

Criteri dermatoscopici e carcinoma a cellule basali

Puig S. 1, 2, 3, Cecilia N. 1, 2, Malvehy J. 1, 2,3

1 Melanoma Unit, Dermatology Department, Barcelona Clinical Hospital, IDIBAPS, Barcelona, Spain;
2 CIBER of Rare Diseases, Carlos III Health Institute Barcelona, Spain;
3 Dermatologic Diagnosis, Barcelona, Spain

Il carcinoma a cellule basali (basal cell carcinoma, BCC) è il più frequente tra i tumori cutanei nella popolazione caucasica. La dermatoscopia è un metodo che migliora la diagnosi nelle lesioni cutanee pigmentate e non pigmentate, consentendo una diagnosi precoce, soprattutto delle lesioni incipienti. Il classico algoritmo dermatoscopico per la diagnosi del BCC include l’assenza di una rete pigmentaria e la presenza di almeno uno dei seguenti criteri: ulcerazione, struttura a forma di foglia d’acero, globuli grigio-blu, nidi ovoidi bluastri, vasi ramificati e strutture radiali. Le caratteristiche dermatoscopiche non classiche del BCC includono alcuni criteri riscontrati più frequentemente nel BCC superficiale come le aree a tonalità rosa-bianca, le strutture concentriche, le erosioni multiple, i punti blu-grigi multipli e i vasi sottili. Recentemente, la dermatoscopia del fibroepitelioma di Pinkus è stata anche descritta con la presenza di sottili vasi ramificanti, strie biancastre e aree grigio-marroni prive di struttura. Alcune strutture dermatoscopiche presenti anche nel BCC sono appena visibili mediante la dermatoscopia a luce polarizzata, come le strie bianche e lucenti o crisalidi e rosette. Una migliore conoscenza di tutti questi criteri potrebbe evitare alcune insidie diagnostiche e migliorare il riconoscimento precoce del BCC.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina