Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 December;146(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 December;146(6):425-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 December;146(6):425-30

lingua: Inglese

Simultaneous care e melanoma: report preliminare sull’approccio psiconcologico

Campolmi E. 1, Mugnai F. 1, Riccio M. 1, Santosuosso U. 2, Saccardi A. 3, 4, Giove S. 3, 5, Fortunato S. 1, Ribecco A. 6, Borgognoni L. 7, Pimpinelli N. 1

1 Section of Dermatologic, Preventive and Oncologic Clinic, Department of Medico-Surgical Critical Area, University of Florence, SODc Dermatologic Physiotherapy, Florence Local Health Unit, Florence, Italy;
2 Department of Human Anatomy, Histology and Forensic Medicine, University of Florence, Florence, Italy;
3 FILE, Fondazione Italiana Leniterapia, Florence, Italy;
4 Mugello Unit of Palliative Care, University of Florence, SODc Dermatologic Physiotherapy, Florence Local Health Unit, Florence, Italy;
5 Unit of Palliative Care, Florence, Florence Local Health Unit, Florence, Italy;
6 Unit of Medical Oncology, Department of Oncology, Santa Maria Annunziata Hospital, Florence Local Health Unit, Florence, Italy;
7 Unit of Plastic Surgery, Santa Maria Annunziata Hospital, Florence Local Health Unit, Melanoma Center, Tuscany Region, Florence, Italy


PDF  


La psiconcologia è una branca della disciplina psicologica in ambito medico e più specificatamente nel settore oncologico, che si occupa degli aspetti psicologici legati alla malattia; promuove la realizzazione di un sistema di cura che tenga conto dei bisogni del malato e si prefigge di realizzare un approccio di tipo psicosociale nei confronti del paziente e della famiglia. Il tumore rappresenta per il paziente e per la sua famiglia una prova esistenziale sconvolgente che riguarda tutti gli aspetti della vita: il rapporto con il proprio corpo, le relazioni sociali, le dinamiche familiari e gli aspetti della vita professionale (energie mentali, fisiche, concentrazione, qualità dell’impegno). La malattia oncologica, può essere definita una “malattia della famiglia” per il grave disagio e per la sofferenza che provoca a causa dell’impatto immediato sul suo funzionamento, sui ruoli e sulle relazioni. Lo psiconcologo ha un ruolo di fondamentale importanza che si esplica all’interno del sistema di cura e svolge attività clinica offrendo al malato e alla sua famiglia uno spazio di ascolto e di consulenza dalla fase della diagnosi a quella della terminalità e, per i familiari, anche dopo la perdita. Con questo lavoro vengono descritti i risultati ottenuti da uno studio preliminare effettuato dagli psicologi e psicoterapeuti dell’équipe del Simultaneous Care dell’Ospedale di Santa Maria Annunziata di Firenze. I primi risultati dello studio mettono in evidenza lo stato di salute psico-fisica dei pazienti in carico, facendo emergere inoltre alcune differenze tra pazienti con melanoma cutaneo e melanoma viscerale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

e.campolmi@gmail.com