Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 April;146(2) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 April;146(2):89-93

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 April;146(2):89-93

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Nevi a cellule fusate e/o epitelioidi in età pediatrica: differenti da quelli degli adulti. Una revisione clinica di 187 casi

Betti R. 1, Crosti C. 2, Moneghini L. 3, Ghiozzi S. 1, Crespi E. 1, Radaelli G. 4, Menni S. 1

1 Dermatological Clinic, San Paolo Hospital, University of Milan, Milan, Italy;
2 Department of Anesthesia, Intensive Care and Dermatological Sciences, Università degli Studi di Milano Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Milan, Italy;
3 Department of Medicine, Surgery and Dentistry, Division of Pathology, University of Milan;
San Paolo Hospital and Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Maggiore Policlinico Hospital, Milan, Italy;
4 Unit of Medical Statistics, San Paolo Hospital, University of Milan, Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. I nevi a cellule fusate e/o epitelioidee rappresentano lo spettro di un’entità clinico-patologica con differenti caratteristiche. Scopo del lavoro era ottenere informazioni in merito alle differenze delle caratteristiche di questi nevi nei differenti gruppi di età.
Metodi. Sono stati considerati pazienti con due differenti gruppi di età: minori e maggiore di 15 anni. Sono stati analizzati 187 nevi a cellule fusate e/o epitelioidee di questi 45 pazienti in età pediatrica (24 maschi e 21 femmine) e 142 pazienti adulti (44 maschi, 98 femmine). Di tutti sono stati valutati il sesso, il tipo di nevo, la sede di localizzazione del nevo, le caratteristiche cliniche.
Risultati. I nevi a cellule fusate ed epiteliodee sono stati osservati nel 53% dei casi pediatrici e nel 45% dei casi adulti. Le femmine sono risultate più rappresentate sia nei pazienti pediatrici (56%) che in quelli adulti (70%). Nei pazienti pediatrici la distribuzione anatomica è risultata prevalente al capo/collo. La pigmentazione non è risultata una caratteristica distintiva dei casi pediatrici ed interessava solo i nevi di tipo fusato ed epitelioideo. La regolarità dei bordi non è risultato un carattere distintivo in nessun gruppo di pazienti. L’uniformità di colore era più spesso osservata nei pazienti pediatrici.
Conclusioni. I nevi a cellule fusate e/o epitelioidee possono essere considerati appartenere allo stesso spettro di patologie ma essi si comportano differentemente nei differenti gruppi di età, permettendo in questo modo un certo grado di distinzione clinica nei differenti gruppi di età.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

berbet@alice.it