Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 February;146(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 February;146(1):69-75

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEW  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2011 February;146(1):69-75

lingua: Inglese

Vitiligine: attuali conoscenze mediche e scientifiche

Boissy R. E. 1, Nordlund J. J. 2

1 Department of Dermatology, University of Cincinnati College of Medicine, Cincinnati, OH, USA;
2 Department of Dermatology, Boonshoft School of Medicine, Wright State University Dayton, Ohio and Group Health Associates
Cincinnati, OH, USA


PDF  


La vitiligine è una patologia cutanea depigmentante acquisita relativamente frequente con una presentazione, terapia ed etiologia complesse. Sia la prognosi che la risposta terapeutica del singolo paziente affetto da vitiligine non sono prevedibili. Attualmente, esistono numerose terapia, la cui efficacia tuttavia non è ottimale. La causa della vitiligine sembrerebbe essere una combinazione di effetti genetici sia nel sistema immunitario che nei melanociti con un fattore precipitante che scatenerebbe l’interazione tra i due tipi cellulari e la distruzione dei melanociti. Si stanno attualmente facendo progressi nella comprensione dell’etiologia della vitiligine che dovrebbero portare a nuove e migliori terapie.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

boissyre@ucmail.uc.edu