Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2010 December;145(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2010 December;145(6):713-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,311


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2010 December;145(6):713-6

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Infestazione da Sclerodermus domesticus

SeriniS. M. 1, Alberti Violetti S. 1, Ferrucci S. M. 1, Süss L. 2, Veraldi S. 1

1 Department of Anesthesiology, Intensive Care and Dermatology Sciences, University of Milan, I.R.C.C.S. Foundation Ca’ Granda - Ospedale Maggiore Policlinico, Milan, Italy; 2 Department of Agroalimentary and Urban System Protection and Biodiversity Valorization, University of Milan, Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. Sclerodermus domesticus è un insetto appartenente all’ordine Hymenoptera.
Metodi. La femmina di S. domesticus si ciba delle larve di coleotteri e lepidotteri xilofagi che vivono nelle gallerie che loro stessi scavano nei vecchi mobili di legno. L’infestazione umana è rara. Negli ultimi mesi abbiamo osservato nove pazienti adulti (7 maschi e 2 femmine) con infestazione da S. domesticus. Sette pazienti erano antiquari o restauratori e due erano casalinghe. L’infestazione era caratterizzata da lesioni eritemato-papulose accompagnate da prurito e/o dolore. Inoltre, sette pazienti hanno riferito malessere generale e febbre. In tutti i pazienti è stato possibile reperire esemplari di S. domesticus nei mobili o nella polvere di casa.
Risultati. La remissione completa è stata ottenuta con corticosteroidi topici e anti-istaminici orali e con la disinfestazione dei mobili. Gli antiquari e i restauratori e, in generale, coloro che sono in stretto contatto con mobili infestati da S. domesticus possono essere colpiti da questi insetti.
Conclusioni. L’infestazione da S. domesticus può quindi essere considerata, in questi individui, una malattia professionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

serini.stefano@fastwebnet.it