Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2009 April;144(2) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2009 April;144(2):149-55

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

  WHAT’S NEW IN 2009


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2009 April;144(2):149-55

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Lentigo maligna: concetti attuali nella diagnosi e nella

Walling H. W.

Town Square Dermatology, Coralville, IA, USA


PDF  


La lentigo maligna (LM) è un tumore cutaneo che presenta un’incidenza in aumento e che ha un rischio significativo di morbidità. La diagnosi precoce di LM richiede un alto indice di sospetto a causa dei segni spesso sottilmente atipici delle lesioni pigmentate che compaiono su una cute danneggiata dal sole. Il medico ha a disposizione una varietà di trattamenti. Le opzioni chirurgiche comprendono l’asportazione semplice e le tecniche con margini controllati, quali l’asportazione stadiata e la chirurgia micrografica di Mohs. Il tessuto asportato può essere asportato verticalmente o orizzontalmente e le sezioni processate dopo congelamento e immersione in paraffina. Le opzioni distruttive comprendono la radioterapia, la crioterapia, il curettage e la elettrodistruzione. La terapia topica può essere appropriata in casi selezionati; l’immunoterapia con imiquimod topico può essere vantaggiosa rispetto ad altri agenti topici. La possibilità di una terapia risolutiva è massimizzata dal trattamento chirurgico. La chirurgia del margine controllato offre il maggior taso di guarigione, minimizzando la perdita di tessuto normale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail