Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Dicembre;142(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Dicembre;142(6):659-67

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEW  UPDATE SULLA DERMATITE DA CONTATTO


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Dicembre;142(6):659-67

lingua: Inglese

Ipereattività cutanea: una revisione nel 2007

Pua J. M., Maibach H.

Department of Dermatology University of California, San Francisco, CA, USA


PDF  


Le prove di sensibilità cutanea con cerotto (patch test) sono tra gli strumenti più utili a disposizione dei dermatologi. Sebbene il patch test sia una prova obiettiva, le difficoltà sorgono nei casi di reazioni ambigue, che generano confusione e che non consentono di stabilire se sia presente una reale allergia a una particolare sostanza. L’ipereattività cutanea (excited skin sindrome, ESS) è una sindrome caratterizzata da cute iper-irritabile che evidenzia multiple reazioni positive al patch test associate a una o più test fortemente positivi, ma che non si ripresentano a un test successivo. Questo fenomeno è stato argomento di discussione per diversi anni e sono state proposte diverse teorie per chiarire i meccanismi sottostanti. Questo articolo discute la storia dell’ESS, i fattori che la influenzano e l’attuale consenso sulla gestione di questa spiacevole condizione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail