Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 December;142(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 December;142(6):627-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 December;142(6):627-30

lingua: Inglese

Trattamento degli xantelasmi palpebrali con laser a CO2 ultrapulsato

Balzani A., Panetta S., Bianchini D., Cantoresi F., Calvieri S.

Department of Skin andVenereal Diseases and Plastic-Reconstructive Surgery La Sapienza University, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Lo xantelasma è una xantomatosi cutanea comune che di solito coinvolge il canto medio della palpebra superiore o inferiore. Sono lesioni benigne, ma possono causare problemi di tipo estetico ai pazien- ti. Molte procedure di tipo chimico, fisico e chirurgico sono state proposte, ma presentano un elevato indice di recidiva.
Metodi. Venti pazienti con un totale di 33 xantelasmi sono stati trattati con laser a CO2 30W superpulsato Lasering modello Slim Evolution 30. Il follow-up è stato di 12 mesi.
Risultati. Tutte le lesioni sono state rimosse senza esiti pigmentari o cicatriziali.
Conclusioni. Il laser a CO2 30W superpulsato Lasering modello Slim Evolution 30 rappresenta una metodica efficace per il trattamento degli xantelasmi con modesti effetti collaterali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail