Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Ottobre;142(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Ottobre;142(5):513-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEW  PSORIASI: NOVITA'


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2007 Ottobre;142(5):513-8

lingua: Inglese

Le comorbidità nella psoriasi riflettono meccanismi distinti della malattia

Christophers E.

Department of Dermatology Schleswig-Holstein University Clinics, Kiel, Germany


PDF  


Recentemente, studi epidemiologici hanno evidenziato che i pazienti affetti da psoriasi possono presentare disturbi associati più frequentemente rispetto all’atteso. Tali comorbidità comprendono l’artrite psoriasica, la forma psoriasica pustolosa, il morbo di Crohn e segni della sindrome metabolica che portano ad aterosclerosi e alla malattia coronarica. Sebbene questi disturbi rappresentino delle entità separate, sembra che essi seguano vie patogenetiche che si sovrappongono. La durata e la gravità giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’artrite psoriasica e della disfunzione metabolica. Entrambe queste comorbidità diventano clinicamente manifeste a distanza di anni dalla comparsa della psoriasi e vengono osservate più frequentemente nella psoriasi grave. La persistenza di un basso grado di infiammazione, con secrezione di citochine proinfiammatorie quali il TNF-α favorisce lo sviluppo di insulinoresistenza e di sindrome metabolica. Inoltre, le osservazioni relative agli aspetti biochimici ed immunologici puntano in direzione di un meccanismo infiammatorio su base immune che utilizza strumenti dell’armamentario difensivo innato dell’ospite.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail